Applicazioni della teoria dei 5 movimenti

In epoca Ming, invece di trattare “l’elemento malato” si trattava l’elemento che costituisce una sorta di denominatore comune tra l’elemento in eccesso e quello – necessariamente – in difetto. Questo determina due casi possibili di trattamento. CASO N. 1 il movimento in eccesso e quello in difetto sono nella relazione nonno – nipote. In questo caso si sceglie l’elemento intermedio come punto comune e poi gli elementi che sono in grado di controllare l’eccesso (nonno, in tonificazione) e tonificare il difetto (nipote, in dispersione) Esempio: eccesso di LR, vuoto di SP. Scegliamo il punto fuoco del movimento fuoco da pungere con tecnica neutra (punto – Yuen non dice HT perchè HT “non si punge”? – ). Poi usiamo il punto legno del metallo da pungere in tonificazione (), perchè il metallo controlli il legno in eccesso. Poi scegliamo il punto terra dell’acqua da fare in dispersione, perchè l’acqua nipote…

Questo contenuto è solo per i membri registrati come ” Accesso Riservato Blog + App “DR. AGO” e Accesso Riservato – PROVA 15 GG “
Log In Registrati

Autori Di Questo Post :