20 SP : appunti sul contesto simbolico del punto

cerchio della fiduciaIl punto di partenza delle osservazioni che appunto in questo post è costituito da questo articolo relativo alle funzioni del punto  .

Per avere più chiaro quello che può essere l’uso pratico del punto e le condizioni in cui può essere implicato, cerco di delineare l’insieme simbologico, il “profumo” che emana il punto secondo il suo nome, localizzazione e sintomatologia. Credo di non aggiungere nulla a ciò che è stato già scritto, ma a me è un esercizio che serve per chiarirmi le idee, e spero possa essere così per altri.

NOME:
Zhou Rong: Zhou è “giro, circuito, circonferenza” o “perfetto, dappertutto, completo”.  Rong è “nutrizione, fiorente”. De Franco traduce con “fiorente dappertutto”.  Zhou Ying: Ying sta per “accampamento” o “progetto, costruzione”. De Franco traduce con “amministrare dappertutto” .

Nel nome, da un lato si potrebbe rimandare alla capacità della milza di nutrire tutto il corpo, dall’altro a qualcosa che ha a che vedere con la perfezione (nutrizione perfetta, giro-circolo della nutrizione) e con la difesa (accampamento circolare).

SINTOMATOLOGIA:
E’ associato a anoressia, tosse con pienezza al torace, ninfomania o comunque ossessioni sessuali, soprattutto nella donna. Unico punto della milza che ha indicazione per la collera, e’ anche strettamente legato al polmone (relazione con ). Si può collegare al dare e ricevere, al rancore o viceversa al perdono e allo stato di grazia, come perfetto equilibrio nel rapporto tra noi e gli altri. Essere capaci “di assolvere gli altri, di accettarli indipendentemente dall’intrinseco valore delle loro azioni” 

Il contesto simbolico del punto parla della perfezione-circolarità del dare-ricevere. I rapporti umani spesso sono difficilmente quantificabili e questa circolarità non è “perfetta”. Da qui, la persona che percepisce una mancata “circolarità” può provare rabbia e delusione perchè la previsione di una perfezione è sempre “disattesa” dall’altro.

Si tratta quindi dell’idea di tradimento come rottura del “cerchio della fiducia”, e la fiducia (santità) è una delle 5 permanenze di Sun Si Miao, quella dello Yi. La fiducia è la capacità di abbandonarsi all’altro non avendo prova o certezza che non si sarà traditi: la fiducia è un dono che si fa a priori, non a posteriori.

Quindi il si trova sotto , che rappresenta l’accettazione di ciò che viene dal Cielo: è accettare per mandare in basso (sintomo tipico è dispnea da inspirazione). Ma se in basso c’è un circolo troppo stretto (quello di ), una difesa disposta circolarmente (impenetrabile), nulla può essere accettato, non cibo (anoressia, forse più in generale intolleranze diffuse?), non aria (tosse, asma, dispnea).

L’atto sessuale è il simbolo per eccellenza del dare/ricevere. Qui probabilmente si tratta di persone molto attente alle regole (polmone) che non trovano circolarità nel loro dare, secondo il loro punto di vista danno ma non ricevono in misura corrispondente, da qui nella sintomatologia abbiamo la ninfomania femminile come appropriazione e nutrimento dal basso (dall’altro, dall’uomo) invece che dall’alto (aria, cibo) : sono gli altri che devono nutrire, “è il loro turno”.

Il può essere collegato al pensiero “questa non gliela perdono, me la paga” (es. Brici et al. 2002), per cui la linea dei punti che passano sull’orizzontale del (tra cui appunto il ) può essere interpretata come “linea del perdono”. Il Ling Shu attribuisce la virtù del perdono al Polmone, e forse per questo il si collega al per attingere dal polmone la capacità di accettare.

 

BIBLIOGRAFIA

Autori Di Questo Post :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *