Appunti di metodo

– “Quando dobbiamo pungere un punto di agopuntura dobbiamo prima massaggiare il meridiano, poi si cerca il punto localizzandolo bene e si massaggia delicatamente in senso orario: dobbiamo sentire aprire il punto, sentire che si forma un avallamento, è più importante questo che non mettere l’ago, o per lo meno permette di fare un buon lavoro. Dobbiamo dialogare con il punto, senza pensare, non richiede sforzo, è un gesto come il tiro con l’arco che deve essere scoccato al momento giusto in maniera rapida ed efficace, con la mente calma: si deve stabilire una relazione fra noi e il punto, allora l’ago entra facilmente. Quando un punto non si apre dopo 3 o 4 minuti significa che non ha bisogno di essere punto.” J.M. Kespì, tradotto da M. Selmi

– Se un sintomo si aggrava o cambia in una particolare stagione, pensa sempre al modello dei 5 movimenti, che è interazione microcosmo – macrocosmo

Autori Di Questo Post :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *