Massaggio della Piuma e Massaggio della Giada

L’anno scorso, diciamo su richiesta, ho sviluppato alcuni brevi protocolli di della testa, facili da praticare con un minimo di esperienza e consapevolezza. Descrivo qui i principi dei due protocolli di trattamento, se qualcuno è interessato e vorrebbe impararli mi può contattare tramite l’apposito modulo presente sul sito, mi è capitato spesso di insegnarli a parrucchieri ed estetiste durante il 2009, fornendo loro, chiaramente, degli insegnamenti di medicina cinese sufficienti per poter praticare questo tipo di e comprendere l’azione energetica delle manovre e dei punti trattati. Ribadisco che il TuiNa, come tutte le discipline di energetico, non si pone l’obiettivo di risolvere particolari patologie ma come ogni buon mira a favorire in generale il benessere, facendo tesoro e utilizzando nella pratica gli insegnamenti che (per quanto possibile) sono arrivati da millenni di storia della medicina cinese.

della piuma

il trattamento comprende 9-10 passaggi e dura circa 15-20 minuti (meglio se prolungato). Vengono utilizzate 3-4 manovre tipiche del TuiNa e scelti alcuni punti in an-mo, possibilmente con l’uso di olii essenziali. Il è rilassante e defaigante, l’intento terapeutico è soprattutto diretto allo Shen e alla liberazione delle tossine interne (preoccupazioni, ansia) ed esterne (umidità soprattutto) per ridare serenità. L’intenzione è anche quella di aiutare lo Shen nei suoi movimenti verso l’esterno (espressione del sè) o verso l’interno (autoconsapevolezza). Ricordo che lo Shen, difficilmente traducibile, può essere associato ai concetti di sè, personalità, unità psico-emotiva. Per me (da biologo) è il principio di auto-organizzazione della materia vivente, ma forse è meglio che resti non tradotto 🙂

della Giada

Il protocollo comprende 9 passaggi, tra manovre di TuiNa da applicare trattando tutta la testa e il collo e la stimolazione di alcuni punti utili allo scopo terapeutico. Anche in questo caso sarebbe utile la scelta di olii essenziali in particolare nel trattamento dei punti. Il è profondo e rigenerante, l’intenzione è di promuovere il recupero delle energie soprattutto attraverso il sonno e il riposo, favorendo il nutrimento profondo dei midolli, ovvero ciò che si occupa della memorizzazione delle esperienze e in cui si depositano delle energie molto pure. E’ un fatto anche scientifico che un sonno migliore consenta un miglior apprendimento. Il recupero delle energie con il sonno potrebbe consentire anche un miglior equilibrio del senso di fame.

Autori Di Questo Post :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *